La rivoluzione di Festalia


Autori: Giovanni Vanni,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Eliconea
Genere:
Data di pubblicazione: 2007
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 184
ISBN: 978-88-7796-127-2

Acquista Libro - € 16
Abstract 

L’uomo è preda della sua stessa vita, che qualcuno chiama “destino”, che comanda senza regalargli nulla. L’episodio da cui prende spunto il romanzo è inventato, ma possibile. Tanti altri avvenimenti come questo sono realmente accaduti, tante vicende si sono realizzate così, più dal caso portato dalla natura dell’uomo, che dalla sua determinazione. Nella Storia la vicenda umana si ripete ciclicamente, e benché cambino gli scenari temporali e le tecniche logistiche, il cuore umano non cambia il suo sentire.


In questo caso specifico siamo all’inizio del milleottocento. I personaggi principali del romanzo, il medico ed il comandante, si adoperano – ognuno secondo la propria formazione ed i propri trascorsi – a che una sommossa scoppiata non porti spargimento di sangue. Due persone atipiche alle prese con la gente di quel tempo, vestita ed atteggiata in modo diverso, ma mentalmente identica a quella del nostro tempo. Rivalità, giochi di potere, intrighi e guerre si alternano nel romanzo. Uomini più potenti segneranno il futuro, uomini prepotenti impartiranno premi e punizioni. Personaggi segneranno profondamente gli eventi, altri spariranno senza lasciare traccia; così come accade nella vita, accade in questo romanzo.

Dello stesso genere 
torna indietro