Non chiamateci psicopatici


Autori: Alessia Marasco,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Eliconea
Genere:
Data di pubblicazione: 2008
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 144
ISBN: 978-88-7728-165-4

Acquista Libro - € 14
Abstract 

Alice è una ragazza con tanti sogni, conduce una vita piena, gestisce un negozio di attrezzatura e abbigliamento da windsurf e snowboard, ha mille interessi e amici, adora le colleghe Donatella e Marika.


Vive da sola e non ha l´esigenza di trovare un amore finché durante un volo Roma - Milano non incontra Jacopo, che le si siede accanto. Ha una sfrenata passione per la musica e sogna di trovare lavoro in una radio, fa di tutto per essere serena e felice e cerca di non farsi limitare troppo da ciò che sono gli attacchi di panico di cui soffre.


Sul suo cammino si intrecciano storie ed amori fin quando non viene completamente travolta dalla depressione che cercherà di affrontare in ogni modo fino ad approdare alle cure mediche e agli psicofarmaci.


Il libro narra di una storia vissuta, il "panda e il cane" sono personaggi creati durante la terapia psicologica affrontata dalla protagonista per dialogare con se stessa nel modo più veritiero possibile in quei momenti dove si perde l´orientamento. Ansia, panico e piccoli problemi alimentari sono trattati con semplicità proprio per inviare un messaggio che fosse pienamente sincero e comprensibile per tutti e cioè che non si deve aver paura di curarsi anche con ciò che la maggior parte delle persone non approva...E proprio questo tenta di fare l´autrice: esorcizzare lo spettro e la paura degli psicofarmaci che se presi dietro prescrizione medica sono una cura come un´altra.


Con l´aiuto delle persone a lei care e con volontà, Alice riuscirà di nuovo a sorridere e a ricominciare una vita che le riserverà meravigliose sorprese.

Dello stesso genere 
torna indietro